L’idea e la sua realizzazione

Ho la fortuna di collaborare con due delle compagnie più interessanti del panorama sardo, i Ferai e i Batisfera, le seguo ormai da tempo e devo dire che il mio rapporto con loro è assolutamente inestimabile. La creatività è alla base del loro lavoro e anche del mio,  in ogni rappresentazione c’è veramente sudore, sangue e tanta fatica, perché fare l’attore è faticoso e lo è anche fare il fotografo di scena.
Adesso a novembre, dicembre 2016 e gennaio 2017 andranno in scena sei spettacoli targati Ferai:
Intrannias de Amargura, i Monologhi della Vagina, i Monologhi del pene, il Diario di Virginia G, Cuore di Tenebra e Carne. Sei spettacoli molto diversi fra loro con un cast di attori e attrici bravissime. La produzione è chiaramente in fermento e già da mesi prima si pensa alla realizzazione delle locandine che accompagneranno gli spettacoli e alle foto per la pubblicità.
Con Andrea Ibba Monni e Ga c’è un intesa che va oltre il telepatico, spesso pensiamo le stesse cose, che non si sa se sia un bene o un male …mah 😛
La stessa cosa è avvenuta per le tre foto di questa Rassegna di fine e inizio anno.
Per Cuore di Tenebra, che è quello che ho nel cuore più di tutti, è stata praticamente telepatia, Andrea ha detto mare e io nella mia testa ho visto la foto che poi è venuta esattamente come la volevamo entrambi, per Intrannias avevo una bellissima Alessandra Leo, la visione è stata dei Ferai, io poi ho riportato il loro volere sul sensore.
Per i Monologhi del Pene ho voluto usare la carta bianca che spesso i Ferai mi lasciano e ho rappresentato un Andrea molto emozionale trasudante dolore da tutti i pori.
Sono entusiasta dei risultati, sono tre foto molto diverse fra loro, ma ognuna ha il  pathos per arrivare al pubblico.

sabinamurrufoto1229intranniasdeamargura

Questa è la foto per Intrannias de Amargura, in scena Alessandra Leo con Manuela Ragusa e Massimo Melis Primo. La storia è forte, il tutto rappresentato in maniera sublime dai tre attori che recitano e cantano in sardo. La foto doveva essere un quadro, un quadro rappresentante la sofferenza di una donna nei confronti della sua non maternità.
L’ho scattata in studio con luce laterale e luce bassa sullo sfondo nero, ho usato un 35m nikon su nikon d7000.
In scena il 13 novembre accoppiati con i Monologhi della Vagina con Emilia Agnesa, Matilde Marras e Katia Massa
sabinamurrufoto1238monologhipene-ottobre2016

Questa invece è la foto per i Monologhi del Pene, in scena l’11 dicembre accoppiato in serata con il  Diario di Virginia G con Emilia Agnesa, Giulia Maoddi, Ga e Sara Perra.
Nei Monologhi del Pene reciteranno Andrea Ibba Monni e Lisa Zedde.
Qui ho giocato la mia carta bianca, ho ricordato un pezzo dei monologhi alquanto drammatico e ho voluto che Andrea esibisse nella posa tutta la malinconia, tutto il dolore che moltissimi uomini provano, però non mi bastava la faccia, ho voluto aggiungere una parete di plastica graffiata sulla quale ho spruzzato dell’acqua, volevo che fosse un uomo affacciato attraverso un vetro verso il mondo all’esterno, volevo si sentisse il freddo e lo sconforto di quelle giornate di pioggia che non finiscono mai.
Volevo emozione e disillusione. Il bianconero graffiato e granoso da quel tocco in più, come se si trattasse di  un ricordo lontano ma non troppo.
Scattata in studio con piccola luce davanti e dietro il soggetto, nikkor 50m 1,4 su fuji XM1

cdtsettembre2016-locandina1-sabinamurrufoto

Cuore di Tenebra. Io come ho già scritto e detto in passato ce l’ho stampato a fuoco nel cuore, è uno spettacolo bellissimo che per la prima volta viene traslato in un teatro classico e non in un TEATRO OFF come è stato in precedenza.
Andrea mi telefona e mi dice che devo fare la foto della locandina e che il suo pensiero è il  MARE, loro tre con gli abiti di scena che uscono dal mare; nella mia testa si è aperta una visione che poi si è tramutata in immagine e il risultato è quello che esattamente  vedete qua. L’ho scattata al Poetto in un pomeriggio di ottobre, non ho usato luci, ho usato solo la mia nikon d7000 e un sigma 10/20, abbiamo aspettato l’onda e la luce giusta, ci siamo bagnati completamente sia io che loro…ma ne è valsa la pena.
Qui il backstage opera di una mia allieva Federica Emme
Cuore di Tenebra andrà in scena il 15 gennaio 2017 in  accoppiata con Carne con Giorgia Barracu, Fabio Carta, Giulia Maoddi e Francesco Piano
Tutti gli spettacoli andranno in scena al Piccolo Auditorium di Cagliari.
Le idee sono importanti, dall’idea si parte e poi arriva tutto il resto.
A si biri 🙂

Annunci

2 pensieri su “L’idea e la sua realizzazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...